Accesso ai servizi

COME FARE PER

Dichiarazione di Avvio TARSU

Descrizione:
E' la tassa che si paga al fine di coprire, in tutto o in parte, i costi del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani.

Come Fare:
Chi deve Dichiarare La tassa è dovuta da chiunque occupi o detenga locali ed aree scoperte a qualsiasi uso adibiti, esistenti nelle zone del territorio comunale in cui il servizio di raccolta dei rifiuti è istituito ed attivato. Quando I proprietari, gli amministratori e chiunque occupi o detenga locali ed aree soggetti alla tassa sono obbligati, entro il 20 gennaio successivo all’inizio dell’occupazione o della detenzione, a presentare denuncia anche cumulativa dei locali ed aree tassabili siti nel territorio del Comune. La denuncia ha effetto anche per gli anni successivi, qualora le condizioni di tassabilità rimangano invariate. In caso contrario, ogni variazione relativa ai locali ed aree, alla loro superficie ed alla destinazione d’uso, dovrà essere denunciata dal contribuente entro gli stessi termini previsti per la denuncia iniziale. Determinazione della Superficie tassabile Al fine della determinazione della tassa, devono essere prese in considerazione le superfici:dei locali e delle aree comunque coperte, comprese le tettoie e simili. Le superfici tassabili dei locali ed aree sono calcolate in base alla superficie netta di calpestio, espressa in metri quadrati ed arrotondata al metro quadrato superiore. Sono escluse dalla tassazione le aree comuni del condominio, ferma restando l’obbligazione di coloro che occupano o detengono parti comuni in via esclusiva. Per queste ultime, la denuncia deve essere presentata dall’amministratore del condominio, che ha diritto di rivalsa nei confronti dei singoli occupanti; delle aree scoperte a qualsiasi uso adibite, ad esclusione delle aree scoperte pertinenziali ed accessorie di civili abitazioni diverse dalle aree a verde Accertamenti In caso di denuncia infedele o incompleta, l'ufficio comunale provvede ad emettere avvisi di accertamento e in rettifica, a pena di decadenza, entro il 31 Dicembre del terzo anno successivo a quello di presentazione della denuncia stessa. In caso di omessa denuncia, l'Ufficio emette avviso di accertamento d'ufficio, a pena di decadenza, entro il 31 Dicembre del quarto anno successivo a quello in cui la denuncia doveva essere presentata. Gli avvisi di accertamento sono sottoscritti dal funzionario responsabile della gestione del tributo Modalità e Tempi - Per la Dichiarazione di Avvio compilare e presentare il modulo qui allegato all'ufficio Tributi oppure rivolgersi direttamente allo Sportello. - Documenti Necessari: 1. Codice Fiscale, 2. In caso di nuove costruzioni unifamiliari: planimetria della costruzione. - La Tassa decorre dal 1° giorno del bimestre solare successivo al giorno in cui ha inizio l’occupazione dei locali ed aree. Costi Servizio Gratuito

Informazioni specifiche:
Locali soggetti a tassazione Si considerano locali tassabili tutti i vani esistenti in qualsiasi specie di costruzione stabilmente fissa o semplicemente posata al suolo qualunque ne sia la destinazione o l'uso. Sono quindi da considerarsi tassabili, in via esemplificativa, le superfici utili di: tutti i vani all'interno delle abitazioni tanto principali (camere, sale, cucine) che accessori(ingressi interni all'abitazione, corridoi, anticamere, ripostigli, bagni) e così pure quelli delle dipendenze anche se separate od interrate rispetto al corpo principale del fabbricato (rimesse, autorimesse) escluse le stalle ed i fienili ad uso agricolo e le serre a terra. Locali non soggetti a tassazione Si considerano locali non tassabili, in quanto non produttivi di rifiuti, i seguenti locali: le unità immobiliari prive di mobili e suppellettili e/o di utenze (gas, luce, acqua), i fabbricati danneggiati, non agibili, in ristrutturazione purché tale circostanza sia confermata da idonea documentazione, fermo restando che il beneficio della non tassabilità è limitato al periodo di effettiva mancata occupazione dell'alloggio o dell'immobile. La superficie tassabile è misurata al netto dei muri.

Dove Rivolgersi:
Ufficio Ragioneria/Tributi (vedi dettaglio e orario di apertura)

Riferimenti Normativi:
D.L. 507/93; D.P.R. 915/82;

Riferimenti Normativi Locali:
Regolamento Comunale T.A.R.S.U.;

Documenti allegati:
File pdfVARIAZIONE TARSU PRIVATI (156,36 KB)

File pdfVARIAZIONE TARSU AZIENDE (144,04 KB)